SERVIZIO CIVILE

20/11/2014

SERVIZIO CIVILE
SERVIZIO CIVILE BANDO 2014- PROGETTO  AMICO VERDE

SELEZIONE di n. 4 VOLONTARI del SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
IL BANDO, L'AVVISO, LO SCHEMA DI DOMANDA E IL PROGETTO NELLA SEZIONE AVVISI.
Servizio Civile.Garanzia Giovani. AVVISO GRADUATORIA AMICO VERDE.
In fondo alla pagina troverete il documento della graduatoria finale della selezione di n. 4 volontari del Servizio Civile Nazionale.

Progetto NON PIU’ SOLI 
AVVISO GRADUATORIA ALL'ALBO ON LINE DEL COMUNE DI RIVELLO
Riapertura dei termini per la presentazione delle domande degli stranieri per la partecipazione ai bandi di selezione di servizio civile nazionale pubblicati sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale in data 4 ottobre 2013. Scadenza 16/12/2013 - ore 14:00 (04-12-2013)
 
Bando 2013 Regione Basilicata e Allegati 2 e 3:  http://www.serviziocivile.gov.it/
 
Cos'è il servizio civile
E' un'opportunità data ai giovani per contribuire alla loro formazione sociale e professionale mediante attività svolte presso enti e organizzazioni no-profit. Il servizio civile nazionale è finalizzato a: concorrere alla difesa della patria con mezzi e attività non militari; favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale; promuovere la solidarietà e la cooperazione a livello nazionale e internazionale; partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione con particolare attenzione ai settori ambientale, storico-artistico, culturale, e della protezione civile; contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani. Nel 2000, anno delle riforme, inizia la gestione del servizio civile da parte dell'Ufficio nazionale e il 14 novembre 2000 è stata promulgata la Legge n. 331 recante "Norme per l'istituzione del servizio militare professionale" che stabilisce la fine della leva obbligatoria a partire dal 2007. Pochi mesi dopo, il 6 marzo 2001 viene promulgata la Legge n. 64 relativa all'istituzione del Servizio Civile Nazionale, una norma che introduce importanti novità: la volontarietà della scelta; l'apertura alle donne; i progetti di impiego che devono essere predisposti dagli enti; la possibilità di prestare il servizio civile all'estero; i benefici culturali e professionali; il Fondo nazionale aperto al contributo di altri soggetti oltre allo Stato
Chi può partecipare
Per partecipare alla realizzazione dei progetti i candidati devono aver compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo (28 anni e 364 giorni) anno di età alla data di presentazione della domanda (adeguamento alla recente giurisprudenza in materia del Consiglio di Stato, ed in particolare alle sentenze n. 1284 e n. 1291 del 5 marzo 2010). Tutti gli altri requisiti previsti dal bando devono essere posseduti alla scadenza dello stesso e, ad eccezione dell'età, mantenuti durante tutto il periodo del servizio, a pena di decadenza.
Non possono presentare domanda i giovani che:
  • già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • abbiano in corso con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell'anno precedente di durata superiore a tre mesi
Come partecipare
Il giovane invia la propria domanda all'ente che ha presentato il progetto (una sola domanda e per un solo ente) rispondendo ad un bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e segnalato sul sito della regione Basilicata e su quello dell'ufficio nazionale del servizio civile
OCCHIO AL PROGETTO
Titolo Progetto         Settore          Area di Intervento                Volontari
NON PIÙ SOLI            Assistenza           Anziani                                     4

I ragazzi e le ragazze interessate al servizio civile volontario devono rivolgersi al Comune che ha presentato il progetto contenuto nel bando e le informazioni più dettagliate possono essere acquisite presso l'Ufficio Socio Assistenziale del Comune di Rivello
Informazioni
Responsabile del Servizio : Dott.ssa Margherita Renne
Tel .0973/428950
e-mail: margherita.renne@comune.rivello.pz.it